Ekaterine Khvedelidze - Biografia

Ekaterine Khvedelidze - Biografia

Ekaterine Khvedelidze - Biografia

Un'esecuzione potente e sensibile allo stesso tempo, un pronunciato senso del lirico, unito a un'espressività introversa ma immediata: queste caratteristiche descrivono perfettamente le performance della pianista Ekaterine Khvedelize.

Il suo impegno nella musica per pianoforte del XIX e del primo Novecento si concentra su compositori dell'Europa orientale come Frédéric Chopin, Alexander Scriabin e Nikolai Medtner. Il repertorio di Khvedelidze comprende anche opere di César Franck, Johannes Brahms, Alban Berg e molti altri compositori.

Nata in Georgia, dall'età di cinque anni ha ricevuto lezioni di pianoforte dalla rinomata insegnante Medea Gamsakhurdia. Il suo percorso di vita l'ha portata prima all'Accademia di Musica di Detmold. In seguito, ha accettato l'invito del leggendario pianista russo Igor Zhukov (1936-2018) a studiare con lui a Mosca, dove ha ricevuto la parte più formativa della sua educazione.

Ekaterine Khvedelidze vive a Berlino da molti anni. Appare qui e a livello nazionale con programmi di recital sapientemente organizzati; nel 2019 ha debuttato alla Elbphiharmonie di Amburgo con un concerto solista che ha registrato il tutto esaurito. Nel suo primo CD combina sonate di Scriabin e Medtner con una versione per pianoforte del ciclo per organo di Franck. Prélude, Fugue et Variationpresentando così tre personalità centrali del periodo tardo-romantico, apprezzate per la loro scrittura pianistica polifonica e ritmicamente complessa.

Ekaterine Khvedelidze si esibisce nello spirito del suo mecenate e mentore Zhukov, che fu il primo a presentare una registrazione completa delle sonate per pianoforte di Alexander Scriabin. In particolare, nelle interpretazioni di Scriabin della stessa Khvedelidze, diventa chiaro perché Zhukov la vedeva come suo successore artistico.

Sembra quindi logico che la sua registrazione ciclica delle dieci sonate di Scriabin apparirà nel 2023.

Con le prossime esecuzioni del Concerto per pianoforte e orchestra in fa diesis minore di Scriabin (a.o. nel novembre 2022 con l'Orchestra Sinfonica di Lipsia), che si ispira in gran parte ai concerti per pianoforte di Chopin, e gli accostamenti dei 24 Préludes di Chopin e Scriabin, con cui Ekaterine Khvedelidze si presenta regolarmente in concerto, è possibile accostarsi al repertorio principale dell'artista in modi diversi.

 

it_IT
Scorrere verso l'alto